Nessun vascello c'è che, come un libro, possa portarci in contrade lontane.Dickinson Emily
Éntula

Éntula a Cagliari: Skryf di Gijs van Bon


Lìberos, la comunità dei lettori sardi, in collaborazione con Sardegna teatro e  #10nodi
presentano:

Skryf di Gijs van Bon
piazza Yenne

Ven, 13/10/2017 - 19:00
Sab, 14/10/2017 - 19:00
Dom, 15/10/2017 - 19:00
  L’artista Gijs van Bon, nato nel 1975, ha frequentato l’accademia di Design a Eindhoven e completato la sua formazione all’Università d’Arte HKU di Utrecht, dipartimento di design teatrale. Inizialmente conosciuto per i suoi oggetti cinetici astratti, dal 2001 espone regolarmente in gallerie e centri d’arte. Ha anche iniziato a ideare e realizzare autonomamente eventi teatrali. Gli oggetti multidisciplinari e le installazioni di Van Bon  si muovono  sempre tra due aree di tensione: oggetti astratti in movimento e installazioni teatrali.  Vive nello splendido piccolo villaggio di Neuenen, conosciuto anche per essere uno dei luoghi dove ha vissuto Van Gogh. Lavora nel suo atelier dinamico e attivo "La Citta mobile"  nella città emergente di Eindnhoven tra altri artitsti e designers.




Skryf scrive con la sabbia sul terreno. Da una piccola apertura, la sabbia scorre. Molto lentamente si deposita sul terreno, lettera per lettera, formando un testo che si rivela man mano che la macchina prosegue.
Lentamente il testo scritto sarà influenzato dagli eventi atmosferici, dal vento e dal pubblico, fino a scomparire.
Skryf può scrivere un testo lungo una strada o in un percorso. Il testo può includere una parola o una intera storia, variando la dimensioni delle lettere, grandi o minuscole. Skryf può scrivere all'aperto, dando luogo a un testo leggermente più grezzo e più effimero, o al chiuso, dove si otterrà un testo più definito e durevole.
Skryf si riferisce al fatto che tutto è transitorio.
Un mucchio quasi irrilevante di sabbia crea la magia della parola. Gli esseri umani, la natura e il passare del tempo sono di nuovo responsabili della disintegrazione della parola. A volte immediata, a volte lenta. Come sabbia tra le dita ...


  Evento realizzato con il contributo di: Regione Autonoma della Sardegna
Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport
Fondazione di Sardegna
Comune di Cagliari

e in collaborazione con Sardegna Teatro, 10nodi i Festiva d'Autunno.