Ci sono crimini peggior del bruciare libri.
Uno di questi è non leggerli.Iosif Aleksandrovich Brodsk
Éntula

Notizie



Categoria Cose che succedono


Paolo Fresu dottore honoris causa in Psicologia

paoloPaolo Fresu da ieri è dottore in Psicologia dei processi sociali, decisionali e dei comportamenti economici. Gliel'ha assegnata l'università della Bicocca "per aver dedicato la sua arte alla promozione della cultura nelle comunità e nei gruppi della sua terra, attivando le relazioni sociali che si pongono a fondamento della convivenza. Ha così favorito il benessere di tali collettività, benessere che dipende da fattori psicosociali e non solo da fattori economici." In attesa che i fattori psicosociali di benessere che la cultura può attivare su un territorio vengano riconosciuti anche dalle istituzioni sarde, a Paolo Fresu vanno i nostri più cari auguri!

Visualizza

A Bianca Pitzorno la cittadinanza onoraria di Bologna

Nel giorno dell'inaugurazione della cinquantesima Fiera del libro per ragazzi, appuntamento imperdibile per chiunque si occupi di libri per i giovanissimi, Bologna ha deciso di conferire la cittadinanza onoraria alla scrittrice sarda Bianca Pitzorno. Nata a Sassari nel 1942, Bianca Pitzorno ha scritto più di 40 libri, quasi tutti pigramente classificati nella riduttiva categoria di "libri per ragazzi". Noi di Lìberos siamo convinti che non esistano libri per ragazzi e libri per adulti: un libro, quando è buono, è per tutti, altrimenti è per nessuno. Ci uniamo quindi alla gioia degli amici e degli estimatori di Bianca Pitzorno per questo onore che rende merito alla sua ricchissima carriera e pubblichiamo in esclusiva la prefazione che Michela Murgia ha scritto al romanzo Sulle tracce del tesoro scomparso ripubblicato da Mondadori insieme a decine di altri titoli pitzorniani in occasione dei settant'anni della scrittrice sassarese.

Visualizza

Pubblicato il bando per il Premio Dessì 2013

È online il bando per partecipare al Premio “Giuseppe Dessì”, giunto alla ventottesima edizione. L'appuntamento, come sempre, sarà a Villacidro, la cittadina del Medio Campidano dove l'autore del romanzo "Paese d'ombre" (Premio Strega nel 1972) visse da giovanissimo e dove oggi ha sede la Fondazione a suo nome.

La giuria sarà presieduta da Anna Dolfi (eminente italianista dell'Università di Firenze e tra le massime studiose dell'opera di Dessì) e composta da Mario Baudino, Massimo Onofri, Stefano Salis, Giancarlo Pontiggia, Duilio Caocci, Evanghelia Stead, Giuseppe Langella e dal presidente della Fondazione Dessì, Giuseppe Marras, il compito di selezionare tra le opere pervenute (nella scorsa edizione sono state ben 428) i finalisti - tre per la Poesia e altrettanti per la Narrativa.

Visualizza

Storia di un inganno al supermercato con la complicità involontaria di Camilleri

Vi racconterò una storia.
Tutto accade in una cittadina del sud di un’isola al centro del mediterraneo. Si vocifera ci fossero delle miniere, un tempo. È una calda giornata qualunque di una qualunque estate e il signor X, che qui chiameremo Mr X, uscito da lavoro, si reca sulla via del ritorno presso un famoso supermercato dal nome squisitamente francesizzante, per comprare del pane appena sfornato e alcune cose che la moglie gli aveva comunicato di aver dimenticato di acquistare. Mr X si fa largo tra la folla dell’ora di punta, compra ciò che deve, poi, lettore forte com’è, viene catturato dagli scaffali dalla sezione libri.

Sa che non dovrebbe comprare libri al supermercato, però là, stanco, dopo una giornata di lavoro e col pane in braccio, la tentazione è troppo forte. Copertina Sellerio, scura scura con cornice elegante: eccolo là, l’ultimo di Camilleri. Quella tra Mr X e il vecchio Camilleri è una lunga storia, e con un senso tra la marachella, la rivendicazione di un diritto e quella di uno stravizio, il nostro si avvicina e afferra il tomo.

È qui che accade.

Visualizza

Cose che succedono

In Islanda l'economia riparte grazie alla Cultura. E noi cosa siamo, cancarati?

Visualizza