Quanti di noi sarebbero naufraghi senza speranza in una notte atlantica, senza le voci che si levano e ci chiamano dai libri.Guido Ceronetti
Éntula

Buone notizie

Ecco come la Francia salverà le sue librerie

In tutta Europa le librerie sono in crisi, ma non in tutta Europa si stanno facendo le stesse azioni. Aurélie Filippetti, ministra della cultura francese di evidente origine italiana, ha le idee chiare su come vuole salvare le librerie francesi dallo strapotere del mercato on line. Le ha illustrate un mese fa al Salone del Libro di Parigi, annunciando un piano di aiuti e correttivi legislativi che in Italia suonano come pura fantascienza: subito 9 milioni di euro destinati ai librai indipendenti, un fondo di sostegno, limiti all'azione dei colossi digitali e la nomina di un mediatore del libro. Perché?