La persecuzione contro i libri è propria di tutti i regimi dispotici, e basterebbe questo per farci amare la lettura.Corrado Augias
Éntula

Contributi

Il Signore vi perdoni per quel che state facendo alla letteratura 

Celestino Tabassoovvero Il codice della recensione barbaricina

Pubblichiamo qui, per gentile concessione dell'autore, l'intervento di Celestino Tabasso al festival Florinas in giallo 2013.

Noi oggi partecipiamo a quello che – senza offesa per nessuno – può essere definito un festival letterario, cioè un fenomeno nuovo e inesplorato più o meno quanto la legge di gravità o l’usanza di battezzare i propri figli.