La cultura ha guadagnato soprattutto da quei libri con cui gli editori hanno perso.Fuller Thomas
Éntula

Appuntamenti imperdibili

Sa die de su votu

VoteDay_A4Siamo a un passo dall'opportunità di portare 100 mila euro alla cultura sarda.
Mancano 5 giorni alla fine delle votazioni popolari per la graduatoria del premio Che-Fare. Siamo testa a testa con altri progetti ed è molto importante arrivare tra i primi cinque, o saremo esclusi. Avete fatto molto, ma qualcuno evidentemente non è stato raggiunto dall'urgenza di votare e far votare il progetto: ora è il momento di fargliela sentire, perchè non ci sono più margini di rimonta. Venerdì 11, se non lo si è ancora fatto, in tutte le librerie aderenti al circuito sarà possibile votare direttamente dai terminali presenti con l'aiuto del libraio. A Cagliari avremo testimonial d'eccezione: le postazioni internet saranno attive anche durante e dopo la conversazione pubblica di Valerio Mastandrea con Francesco Abate (ore 17:30, corpo aggiunto della Facoltà di Lettere e Filosofia). Fate girare questo avviso, molestate gli amici, scrivete alle vostre mailing list, nei forum e sui vostri social network: chiedetegli di votare e far votare. Siamo l'unico progetto che rappresenta una regione intera, abbiamo i numeri e la motivazione: diamogli corpo, basta un click su http://www.che-fare.com/progetto/lìberos. Quei soldi daranno lavoro, sosteranno eventi, moltiplicheranno la qualità culturale, consolideranno i progetti esistenti e ci aiuteranno a dimostrare che nuovi modelli culturali possono nascere, funzionare e attirare risorse sull'isola.

In quali librerie si vota? Cercale qui.