I libri che il mondo chiama immorali sono i libri che mostrano al mondo la sua vergogna.Oscar Wilde
Éntula

Notizie



Notizie taggate Charles Dickens


Appuntamenti imperdibili: Canto di Natale fino alla Befana

A Natale è una tradizione molto condivisa quella di andare al cinema. E se quest'anno si andasse anche a teatro? Nel calendario di Lìberos ci sono molte occasioni per scegliere spettacoli adatti anche ai più piccoli. Proseguono a Sassari con successo le repliche di Canto di Natale nell’ormai classico allestimento de La botte e il cilindro per la regia di Sante Maurizi. Al teatro Ferroviario l’irresistibile storia dickensiana dell’avaro Scrooge e dei fantasmi affascinerà ancora grandi e piccini nell’interpretazione di Antonello Grimaldi, Daniela Cossiga, Andrea Maurizi, Luca Dettori, Maurizio Giordo, Antonella Masala, Antonio Careddu, Stefano Cossu, Ludovica Sanna e dello stesso Sante Maurizi. In occasione del bicentenario della nascita di Charles Dickens nel foyer del teatro è allestita una mostra di decine di edizioni del racconto dello scrittore inglese.

Visualizza

Tìrali a casino: I cinque illeggibili di Chiara Valerio

Ho sempre finito tutti i libri che ho cominciato, perché sono una persona assai ligia. Tuttavia ci sono alcuni libri - obiettivamente monumenti letterari, mi rendo conto - che ho finito per quella particolare forma di coerenza che è la disperazione. Lascia dunque che io li enumeri, come diceva Roger Rabbit a Jessica Rabbit leggendo la sua lettera d'amore sul testamento di Marvin Acme buonanima...

Il trionfo della morte di D'Annunzio
Certe volte l'introspezione non è abbastanza per colmare i buchi di trama e intreccio. Questo libro è un buon esempio di come il conosci te stesso di Socrate abbia fatto enormi danni, non preoccupandosi di mettere in ipotesi che il se stesso potesse essere qualcuno da non conoscere.

L'isola del tesoro di Stevenson
Perché sembra un'avventura: l'isola, i pirati, i quindici uomini sulla cassa del morto e una bottiglia di rum... perché ti inganna con il tesoro del capitano Flint e invece anche a dieci anni, anzi undici, l'età di Jim, capisci immediatamente che Stevenson sta cercando didascalicamente di parlarti di un noiosissimo viaggio interiore.

Visualizza

Tìrali a casino: I cinque illeggibili di Lia Celi

Lia Celi è giornalista e scrittrice. Autrice di satira, per sei anni ha fatto parte della redazione di "Cuore". Ha scritto anche per "Smemoranda", "Avvenimenti", "Sandokan", "Insieme", "Gulliver" e "Specchio" della "Stampa". È stata uno degli autori del programma satirico di Raidue Pippo Chennedy Show e ha collaborato alle trasmissioni radiofoniche di RadioRai.
Dopo la lunga esperienza sulla sua rubrica di culto Diario di una mamma imperfetta è nato nel 2011 Piccole donne rompono. Di recente pubblicazione per Laterza Corso di sopravvivenza per comunisti in crisi. Le sue battute su Twitter sono seguite da 27mila follower: con questo curriculum era solo questione di tempo prima di arrivare a Tìrali a casino.


«L’eleganza del riccio» (Muriel Barbery)
Di solito i libri che compro alle Poste per ingannare l’attesa non mi deludono mai (vedi «La Dieta Dukan», «L’ultimo Catone», «Donne col tacco 12»). Questo l’ho trovato così pretenzioso e irritante che al confronto il dépliant di Bancoposta era Steinbeck. Mi sembrò assolutamente incredibile che un’intellettuale raffinatissima, ancorché parigina, andasse a fare la portinaia, ma del resto all’epoca non avevo ancora visto Mara Carfagna diventare ministro della Repubblica. Sia come sia, ne ho letto un terzo poi l’ho passato a mio marito che, essendo più paziente e francofilo di me, è riuscito a finirlo e si è pure commosso. Però se le nostre figliolette preadolescenti si comportassero come la Paloma del romanzo, le prenderebbe a calci in culo, ottenendo gli stessi risultati del signor Ozu e in molto meno tempo.

Visualizza