Dovunque si bruciano i libri, si finisce per bruciare anche gli uomini.Heinrich Heine
Éntula

Notizie



Notizie taggate Manuelle Mureddu


Appuntamenti imperdibili: Parte l'edizione 2013 di Ananti de sa ziminera

Cosa c'è di meglio di un bel fuoco acceso quando fuori fa freddo per farsi una bella chiacchierata in pace con gli amici, magari con un bicchiere di buon vino in mano? A Bauladu lo sanno da qualche anno che l'inverno è un buon momento per parlare di libri, di cultura e di futuro e per questo tra pochi giorni daranno il via alla quarta edizione di un festival che ormai è diventato tradizionale nell'alto campidano: Ananti de sa ziminera, davanti al fuoco acceso, appunto.

Visualizza

Manuelle Mureddu sul podio in Ogliastra

Un prete, una bella ragazza, un segreto pericoloso. Sono questi gli ingredienti con cui il nostro Manuelle Mureddu ha trionfato al concorso Scrivo, Giro e Scatto, organizzato dall'associazione Agugliastra con un montepremi di tutto rispetto. L'illustratore e raccontastorie nuorese ha vinto la sezione narrativa con una novella illustrata dal titolo "Il leccio di Seleni". La si può sfogliare qui, in inchiostro e parole.

Visualizza

Se Topolino indaga tra i nuraghi

Copertina numero 2977Topolino è Topolino, lo conoscete tutti. Indiana Pipps invece è il cugino di Pippo, professione: archeologo dell'avventura. Questa settimana sono entrambi in missione in Sardegna. Una cosa che non tutti sanno è che la maggior parte dei fumetti del topo più famoso del mondo sono prodotti in Italia. La cosa che a questo punto è facile immaginarsi è che molti autori, tra chi scrive e disegna, le avventure di paperi e topi, siano sardi. Tra le stelle della nuova generazione di disegnatori Disney brilla Luca Usai, 35 anni, una lunga gavetta alle spalle e un presente nel quale le soddisfazioni non mancano. In contemporanea con l'uscita nelle edicole di "Indiana Pipps e l'energia dei giganti” (Sul Topolino 2977) Luca fa un regalo prezioso a noi di Lìberos. Fra pochi giorni sul nostro portale potremmo ammirare uno speciale back stage con studi, lay out e prove colore della storia in queste ore in edicola. Per ora ci godiamo l'intervista in cui parla del suo appassionante lavoro.

Visualizza

In ammentu de Zuanne Frantziscu Pintore (voce del verbo "Ghetare pupa")

Questa storia inizia con un ragazzino che accende la televisione. Il ragazzino sono io e la televisione è quella del mio soggiorno, quella col pulsantone rosso e senza telecomando. Passo in rassegna i canali alla ricerca di qualche cartone giapponese dal nome scintillante quando succede quello che non mi aspetto. In tv, sì, proprio in tv, c'è un signore che parla in sardo. Ha la barba, gli occhialoni e parla in sardo. In tv. Ma mica si può parlare in sardo in televisione. Penso a un indiano, quelli con le piume per capirci, penso a toro seduto, che implora che qualcuno lo ascolti. E mi fa ridere. Mi fa ridere, non so perché lo faccia, lo trovo ridicolo. Finchè un giorno, guardandomi allo specchio, ho visto una piuma sulla mia testa.

Zuanne Frantziscu (Gianfranco) Pintore l'apo connotu in sos adòbios de autores in limba sarda, cando dego puru mi so' abbizau de no èssere un cowboy. Lu bidia comente un'èssere mitològicu: dego aia apenas cumintzau a pubricare in sos magazine, issu aiat trabbalau chin totus, diretu sa prima ràdiu lìbera in Sardigna, pubricau pro Rizzoli, fatu sas trasmissiones in sardu a sa televisione...
Zuanne Frantziscu mascamente fit autore de Sardegna: regione o colonia, unu lìberu difitzile, iscritu in annos in sos cales non fit fàtzile mancu a las pessare tzertas cosas. Non cundibidia totu, ma lu rispetabo meda.
Sa die b'istabo a largu, ca ja' l'ischimus comente sun custos betzos in Sardigna, sèmpere criticos e mai cuntentos. A fine interventu meu, Zuanne est bènniu issu a mi connòschere, a mi dimandare. Fit de una zentilesa e de unu grabu ùnicos.
Dae sa die nos semus bidos bortas medas in adòbios pùblicos e fit sèmpere bellu a lu bìere. Mai una borta, a nàrrere una, at fatu pesare s'edade o s'esperièntzia sua, mascamente cando brigabamus pro carchi cosa (oje Bellieni, oje sa diferèntzia tra soberania e indipendèntzia, oje si sos autores sardos in limba italiana fachen literadura sarda...), negossiabat chin tecus tratàndeti de pari suo.
Zuanne Frantziscu fit unu intelletuale mannu ca fit un'òmine mannu.

Visualizza

Manuelle Mureddu finalista al Mystfest

manuelleManuelle Mureddu, l'illustratore nuorese che tra le molte cose che ha fatto ha illustrato anche la carta VIR per Lìberos, è finito nella rosa dei dieci finalisti al Mystfest - Festival Internazionale del Giallo e del Mistero - di Cattolica. Ci è arrivato con un disegno? Non si direbbe. C'è arrivato con la sceneggiatura di un fumetto? Nemmeno per idea. Ci è finito con un racconto inedito, il primo che ha mai provato a scrivere, ed è stato selezionato da una giuria con nomi come Lucarelli, Pinketts, Massimo Manfredi e Franco Forte. Gli facciamo i migliori complimenti e ci dichiariamo non stupiti del fatto che un talento che è in grado di narrare con il pennarello riveli la capacità di farlo anche con le parole. L'invito è a scrivere ancora e a regalarci storie in qualunque forma abbia voglia di presentarcele. Per chi ancora non sapesse chi è Manuelle Mureddu e come si è espresso fino a ora il suo talento, questa è la sua pagina sul nostro network.

Visualizza

In morte de Antoni Pazzola, poeta

Ah, ite versos bellos intendo dego, furesteri arribau dae innedda, bènniu dae sa tzitade manna, in s'antica domo ube m'an acasazau, chin sos pedes in daennantis de sa bràsia, inghiriau dae òmines intregos, in custu iperdìssiu in sos costazos de su mannu Gennargentu!
 
Gai Gaston Vuillier, in s'opera sua Sas ìsulas olvidadas, 1893, ammentat sas impressiones suas in cara a una gara de poesia a bolu, in d'una domo ube fit de posada. S'arte antica de sa poesia a bolu in Sardigna no at mai connotu pasu, semper in coro e in conca de sa zente.
Visualizza

Appuntamenti imperdibili: Niu de Lìteras a Lanusei

Appena un giorno dopo l'avvio di Entula, ci sposteremo da Sassari all'Ogliastra per lanciare un altro festival: è Niu de Lìteras, il festival multiartistico che si terrà a Lanusei il 24 e 25 aprile, organizzato dal Comune di Lanusei in collaborazione con l'associazione culturale Lìberos e con la consulenza artistica del fumettista nuorese Manuelle Mureddu.
 
Visualizza

Appuntamenti imperdibili: Ar­ri­va la quar­ta edi­zio­ne di Én­tu­la

ÉntulaRi­tor­na per il quar­to an­no con­se­cu­ti­vo Én­tu­la, il fe­sti­val let­te­ra­rio dif­fu­so or­ga­niz­za­to da Lì­be­ros, che da apri­le a no­vem­bre ani­me­rà le piaz­ze, le bi­blio­te­che e i tea­tri dei pic­co­li e gran­di cen­tri del­la Sar­de­gna.

Un sug­ge­sti­vo tour let­te­ra­rio co­strui­to su mi­su­ra per l'i­so­la, per por­ta­re gli au­to­ri più co­no­sciu­ti nei cen­tri me­no co­no­sciu­ti, e gli au­to­ri esor­dien­ti sui pal­chi più am­bi­ti. Au­to­ri sar­di, ita­lia­ni e in­ter­na­zio­na­li che per ot­to me­si at­tra­ver­se­ran­no l'i­so­la gui­da­ti da Lì­be­ros e da­gli ani­ma­to­ri del­la no­stra co­mu­ni­tà cul­tu­ra­le: let­to­ri, bi­blio­te­ca­ri, li­brai, as­so­cia­zio­ni, scrit­to­ri stes­si.
 

Visualizza