La cultura ha guadagnato soprattutto da quei libri con cui gli editori hanno perso.Fuller Thomas
Éntula

Notizie



Appuntamenti imperdibili: Dieci volte Gavoi (e ci siamo anche noi)

La macchina del festival letterario più prestigioso della Sardegna ha appena acceso i motori, rivelando un interessante programma pieno di bei nomi. C'è anche il nostro contributo e non è un caso: è passato un anno esatto da quando Gavoi ci ha battezzati. L'anno scorso abbiamo infatti abbiamo scelto i suoi scenari per presentarci ai sardi e nella decima edizione, così importante per la storia dell'Isola delle storie, non potevamo proprio mancare. Cosa si preparara tra le strade di granito della Barbagia che legge? Lo facciamo raccontare a loro!

Visualizza

Gianni be good: I demoni buoni viaggiano in furgone

sanna monetiQuella volta lì, al chiuso di una sala prove piccola e fumosa, con strani poster e disegni appesi alle pareti, il ronzio elettrico degli amplificatori accesi che si mescolava a cazzeggi, battute e risate, cicche per terra e lattine di birra sparpagliate per ogni dove, quella volta lì, che all’epoca curavo e conducevo una trasmissione televisiva dal titolo “RotoRock”, e me ne andavo a zonzo per la Sardegna a intervistare i musicisti della “scena isolana”, ormai saranno passati più di vent’anni, e chissà se la sala prove piccola e fumosa esiste ancora, al piano terra di uno strambo e vecchio palazzotto di Castello, a Cagliari, quella volta lì, che un paio di mesi prima Sting se n’era uscito con “Il rock è morto”, e vai col dibattito e le polemiche, io quando lo chiesi ad Alberto Sanna, se davvero il rock fosse morto, lui, che all’epoca era il leader degli High Voltage, fece una specie di scatto con la testa e mi guardò come per dirmi Ma sei scemo?
Visualizza

Ma dei 100mila euro che cosa se ne è fatto?

Pozzomaggiore_Paolo_Giordano_aplLìberos ha un anno di vita, ma solo da sei mesi è una vera start up. Quando siamo nati eravamo una buona idea tutta da sviluppare, un gruppo di lavoro su base volontaria che si muoveva a tentoni e una road map puramente ipotetica, che certo non prevedeva che arrivassero risorse economiche forti in tempi brevi. Grazie alla vincita del premio cheFare quei soldi sono arrivati subito, ma la nostra vera fortuna è che meritarli non è stato per niente facile. 

Visualizza

Lìberos alla convention nazionale dei presìdi del libro

presidi_bariDomenica 16 a Monopoli (Bari) si è svolta la Convention Nazionale dell’Associazione Presìdi del libro, giunta all'undicesimo anno di attività.
Tra i relatori, uno dei fondatori di Lìberos, Francesca Casula.
Visualizza

Legenda: Cinque regole semplici per una presentazione perfetta

foto (3)
Arriva finalmente il caldo e le consuete regole (bevete molto, mangiate frutta e non uscite nelle ore più calde) sono ormai codificate. Meno lo sono quelle della incipiente stagione delle presentazioni letterarie estive, il cui fallimento può determinare stress, capogiro, nausea con effetti anche letali per il sistema nervoso centrale. Mi sono permesso di distillare  delle regole che  dispenso in un blister da cinque.
Visualizza

Contributi: Mesina è un mito urbano

Bisogna aver avuto sedici anni nel 1966 ed aver visto lo sguardo disperato di un tuo amico a cui avevano sequestrato il padre. Averlo visto quel povero corpo in decomposizione buttato sotto un macchia di rovo, e avere memoria del lezzo di cadavere che ti resta nelle narici per settimane. Bisogna essere stati ragazzi in quegli anni tremendi; a mezzo servizio tra scuola ed ovile, tra sogni di riscatto civile e il peso di una delinquenza cinica che uccide ogni aspirazione. Andare in campagna con lo sguardo rivolto da un’altra parte per paura di vedere cose che non dovrebbero essere viste.

Visualizza

Antonio Marras: narratore di stoffa, accademico di Brera

La maggior parte degli stilisti non sa cucire nè tagliare una stoffa: "ma io sono un artigiano, non uno stilista", dice lui modesto e sorridente con l'ago in mano. La maggior parte degli stilisti vive dove vive la moda: lui ha fatto diventare di moda il posto in cui ha sempre vissuto. Antonio Marras è così: familiare e insolito, atipico e tipico al contempo, uno da cui lo stupore te lo aspetti sempre. Eppure non è un nuovista, uno di quelli che inseguono qualunque accenno di futuro, firme da scandalo per dive sopra le righe; che lo sappia o meno, è proprio questo che fa di lui un artista moderno. E' invece un uomo sommesso, un compositore in penombra che adora i materiali vivi, le vecchie stoffe, gli abiti che hanno assorbito l'esistenza di qualcuno e i colori sbiaditi delle trame che si sono intrecciate con i giorni di chi le ha possedute. Li taglia e li innesta come un contadino fa con gli alberi da frutto, generando patchwork che hanno la stessa essenza della vita umana: un miscuglio contradditorio di promessa e eredità.
Visualizza

Partner: Il Sistema Bibliotecario Coros Figulinas aderisce a Lìberos

CorosFigulinasNon solo i Comuni possono aderire a Lìberos, non solo le singole biblioteche, ma anche i Sistemi Bibliotecari, eccellente esempio di rete, possono aderire a Lìberos. Basta condividere il nostro codice etico, che spesso è già nelle prassi e nella sensibilità di amministratori e bibliotecari. È quello che ha fatto il Sistema Biblotecario Coros Figulinas, composto da 10 biblioteche: Tissi, Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Ittiri, Muros, Ossi, Putifigari, Uri, Usini e dalla Società Umanitaria CSC di Alghero. 
Come fare?
Visualizza

Appuntamenti imperdibili: Riccardo Gazzaniga: sei giorni a Piede Lìberos

Locandina GAZZANIGALo scrittore Riccardo Gazzaniga, vincitore del Premio Calvino 2012 con “A viso coperto” (Einaudi Stile Libero), da oggi a lunedì 17 giugno arriva in Sardegna per la rassegna “Scrittori a piede Lìberos”. Si parte stasera con Porto Torres, seguirà domani Nuoro, Sedilo giovedì 13, Sassari venerdì 14, Alghero sabato 15, Ittiri, lunedì 17.
Visualizza

Benvenuti, volontari di Lìberos!

Ce lo chiedevate in tanti da mesi. "Come posso aiutare?" "Serve una mano?" "Ditemi se posso far qualcosa!" Alla fine siamo riusciti ad organizzare una piccola rete, sparsa in tutta la Sardegna, di lettori come voi che hanno voglia di essere coinvolti nell'organizzazione degli eventi Lìberos, sempre più numerosi e vari man mano che passano le settimane. Per l'estate e l'autunno si prospettano molte sorprese e per poter contribuire ad organizzarle al meglio basta davvero poco: si dà la propria disponibilità alla mail segreteria@liberos.it, si ricevono la maglietta e la sacca personalizzate (con una sorpresa dentro) e si fa quel che si può. Potrebbero capitarvi cose come:
Visualizza