Ogni libro è un capitale che silenziosamente ci dorme accanto, ma che produce interessi incalcolabili.Goethe J.W.
Éntula

Notizie



Partner: Turri aderisce a Lìberos


TurriIl comune di Turri ha deliberato di aderire a Lìberos. Molti amministratori ci stanno contattando per capire come possono fare lo stesso. Non è difficile: il primo atto è una delibera di adesione al circuito e al codice etico da parte dell'ente (mandatecela, però, se no non sappiamo che ci siete!) Se sei un amministratore e vuoi saperne di più, scrivi a segreteria@liberos.it. 
 
Visualizza

Appuntamenti imperdibili: La Sar­de­gna che leg­ge: San­lu­ri­Leg­ge

Sanluri Legge LOC bozzaAde­ren­do al Mag­gio dei Li­bri, la cam­pa­gna na­zio­na­le na­ta nel 2011 con l’o­biet­ti­vo di sot­to­li­nea­re il va­lo­re so­cia­le del­la let­tu­ra nel­la cre­sci­ta per­so­na­le, cul­tu­ra­le e ci­vi­le, San­lu­ri in col­la­bo­ra­zio­ne con Lì­be­ros e col Fe­sti­val Én­tu­la or­ga­niz­za una ras­se­gna let­te­ra­ria che ve­drà pro­ta­go­ni­sti quat­tro au­to­ri nel­le quat­tro do­me­ni­che di Mag­gio. Il pri­mo ap­pun­ta­men­to è sta­to il 7 mag­gio con Cri­stian Man­nu. Ec­co le fo­to di Alec Ca­ni. 
 

 
Visualizza

La Sar­de­gna che scri­ve: Gian­ni Tet­ti

GIANNI TETTIIn esclu­si­va per i let­to­ri di Lì­be­ros, il pri­mo ca­pi­to­lo del ro­man­zo can­di­da­to al Pre­mio Stre­ga. Si rin­gra­zia per que­sto la ca­sa edi­tri­ce Neo.

Gian­ni Tet­ti na­sce e vi­ve a Sas­sa­ri. Spe­cia­liz­za­to in tec­ni­che di nar­ra­zio­ne per ci­ne­ma e tv, ha con­se­gui­to un dot­to­ra­to in Sto­ria e Cri­ti­ca del Ci­ne­ma. Ha scrit­to e di­ret­to il do­cu­men­ta­rio Un pas­so do­po l’al­tro, è sce­neg­gia­to­re del lun­go­me­trag­gio Sa­Grà­scia (re­gia di Bo­ni­fa­cio An­gius). Suoi rac­con­ti so­no sta­ti pub­bli­ca­ti su Fri­gi­dai­re, Il Ma­le, At­ti Im­pu­ri, Pro­spek­ti­va e in di­ver­se an­to­lo­gie, tra cui E mo­ri­ro­no tut­ti fe­li­ci e con­ten­ti (Neo Edi­zio­ni, 2008). Per Neo Edi­zio­ni, nel 2010, ha pub­bli­ca­to il li­bro I ca­ni là fuo­ri e nel 2014 Met­te piog­gia. Lo scor­so di­cem­bre esce, sem­pre per Neo, Il gran­de nu­do, che chiu­de la "ti­lo­gia del ven­to", e che è sta­to can­di­da­to al Pre­mio Stre­ga 2017. 

Per non per­de­re i pros­si­mi ap­pun­ta­men­ti con Gian­ni Tet­ti, tie­ni d'oc­chio il ca­len­da­rio de­gli even­ti.
 
Visualizza

Tut­ti paz­zi per la let­tu­ra! 

DON QUIXOTENon fu per il tan­to leg­ge­re che don Chi­sciot­te im­paz­zì. Lo psi­chia­tra ga­li­zia­no Ti­bur­cio An­go­sto so­stie­ne che l’hi­dal­go ab­bia per­so il sen­no per­ché cer­ca­va un sen­so in quel­lo che leg­ge­va. Sof­fri­va di psi­co­si reat­ti­va e avreb­be avu­to bi­so­gno di tran­quil­lan­ti.
A quel ca­va­lie­re lan­cia in re­sta, scu­do an­ti­co, ron­zi­no ma­gro e le­vrie­ro ca­pi­tò qual­co­sa di inau­di­to: “si era im­mer­so tan­to nel­la let­tu­ra, che pas­sa­va le not­ti leg­gen­do da un’al­ba al­l’al­tra e i gior­ni da un tra­mon­to al­l’al­tro, e co­sì a for­za di dor­mi­re tan­to po­co e di leg­ge­re tan­to, gli si sec­cò il cer­vel­lo tan­to da per­de­re il sen­no." È co­sì che Mi­guel de Cer­van­tes de­scri­ve il mo­do in cui Alon­so Chi­scia­no di­ven­ne mat­to. Que­sto pas­so ha con­se­gna­to al­l’im­ma­gi­na­rio po­po­la­re l’i­dea che a far­lo im­paz­zi­re fu la quan­ti­tà di li­bri ca­val­le­re­schi che di­vo­ra­va. Pe­rò lo psi­chia­tra Ti­bur­cio An­go­sto Sau­ra ha tro­va­to una sfu­ma­tu­ra.
Visualizza

Appuntamenti imperdibili: Qual­cu­no vo­lò sul ni­do del­lo scrit­to­re

imagesA giu­gno sa­rà ospi­te di Én­tu­la lo scrit­to­re ca­na­de­se Ken­ne­th Op­pel con il suo pe­nul­ti­mo li­bro, The ne­st, pub­bli­ca­to in Ita­lia lo scor­so ot­to­bre col ti­to­lo Il ni­do (Riz­zo­li, tra­du­zio­ne di Gior­da­no Ate­ri­ni).  Scri­ve li­bri per bam­bi­ni e per ra­gaz­zi, e ne ha pub­bli­ca­to or­mai 27. Sul suo si­to in­ter­net si rac­con­ta co­sì: 
Visualizza

La Sar­de­gna che scri­ve: Mi­le­na Agus

In esclu­si­va per i let­to­ri di Lì­be­ros, pub­bli­chia­mo il pri­mo ca­pi­to­lo di Ter­re Pro­mes­se, in usci­ta l'11 mag­gio. Si rin­gra­zia la ca­sa edi­tri­ce Not­te­tem­po. 

Mi­le­na Agus è na­ta a Ge­no­va da ge­ni­to­ri sar­di e vi­ve a Ca­glia­ri do­ve in­se­gna ita­lia­no e sto­ria al Li­ceo. Au­tri­ce di cin­que ro­man­zi, Men­tre dor­me il pe­sce­ca­ne (2005), Mal di pie­tre (2006), Ali di bab­bo (2008), La con­tes­sa di ri­cot­ta (2009), Sot­to­so­pra (2012) tut­ti edi­ti in Ita­lia da not­te­tem­po e tra­dot­ti in più di ven­ti lin­gue, Mi­le­na Agus ha ri­ce­vu­to nu­me­ro­si pre­mi let­te­ra­ri, tra i qua­li il pre­sti­gio­so Pre­mio Ze­ril­li-Ma­ri­mò a New York. Nel 2014, sem­pre per not­te­tem­po, ha pub­bli­ca­to con Lu­cia­na Ca­stel­li­na, Guar­da­ti dal­la mia fa­me.

Per non per­de­re i pros­si­mi ap­pun­ta­men­ti con Mi­le­na Agus, tie­ni d'oc­chio il ca­len­da­rio de­gli even­ti.
 
Visualizza